OBIETTIVO COMUNE

    BANDO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI N. 3 CONTRATTI PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ DI RICERCA

 

IL CONSIGLIO DIRETTIVO

 

VISTA la delibera dell’Associazione del 12 settembre 2014;

VISTO lo Statuto dell’Associazione;

 

DISPONE

Art. 1

(Progetti di ricerca)

E’ indetta una procedura selettiva per l’attribuzione di 3 contratti per lo svolgimento di attività di ricerca qui di seguito indicati.

 

Progetti di ricerca:

1)    fiscalità internazionale, con particolare attenzione agli sviluppi in materia di segreto bancario, tassazione delle attività sovranazionali (BEPS, ecc.) e armonizzazione fiscale nell’Unione Europea;

2)    evoluzione delle politiche economiche europee, in particolare in materia bancaria e finanziaria;

3)    economia urbana a Roma, con particolare attenzione all’effetto economico delle scelte urbanistiche e delle azioni di rigenerazione e valorizzazione del patrimonio pubblico.

Art. 2

(Durata ed importo dell’assegno)

I contratti avranno la durata di quattro mesi.

L’importo lordo è stabilito in € 4.000,00 al lordo degli oneri a carico del beneficiario e sarà erogato in due rate.

Alla fine del contratto il beneficiario produrrà un report contenente i risultati della ricerca assegnata.

A ciascun contrattista verrà affiancato un tutor di riferimento, con il compito di indirizzare le attività di ricerca.

L’Associazione garantisce parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’attribuzione degli assegni in questione e la tutela della riservatezza del trattamento dei dati personali, secondo le disposizioni vigenti.

Art. 3

(Requisiti generali di ammissione)

Possono partecipare alla selezione coloro che siano in possesso di curriculum scientifico-professionale idoneo allo svolgimento di attività di ricerca.

L’ammissione dei candidati all’eventuale colloquio avviene sulla base della dichiarazione resa dai candidati circa il possesso dei requisiti prescritti.

L’accertamento del possesso dei requisiti potrà essere compiuto in qualsiasi fase della procedura selettiva.

La verifica del mancato possesso di anche uno dei prescritti requisiti comporterà la perdita del diritto al conferimento dell’assegno di ricerca.

 

Art. 4

(Domanda e termine di presentazione)

La domanda di partecipazione alla selezione, redatta in carta semplice, datata e firmata dall’interessato, deve essere inviata soltanto tramite posta elettronica al seguente indirizzo: info@obiettivocomune.it entro il 15 gennaio 2015, a pena esclusione dalla procedura selettiva.

Nella domanda di partecipazione i candidati dovranno indicare un indirizzo di posta elettronica personale al quale inviare ogni comunicazione.

I concorrenti dovranno dichiarare, sotto la propria responsabilità,:

- cognome e nome;

- data e luogo di nascita;

- residenza;

- cittadinanza posseduta;

- godimento dei diritti politici;

- di non avere mai riportato condanne penali, ovvero le eventuali condanne riportate indicando gli estremi delle relative sentenze e gli eventuali procedimenti penali pendenti;

- laurea triennale posseduta con l’indicazione della votazione riportata, nonché dell’Università presso la quale è stata conseguita.

Art. 5

(Titoli e curriculum professionale)

Alla domanda dovrà essere allegato un curriculum vitae della propria attività scientifica e professionale completo con le eventuali pubblicazioni scientifiche e atri prodotti della ricerca

 

Art. 6

(Selezione)

I criteri di valutazione sono determinati dal Consiglio Direttivo a propria discrezione sulla base dei curricula pervenuti.

Il giudizio del Consiglio Direttivo è insindacabile nel merito e verrà comunicato ai partecipanti coi tempi che lo stesso Consiglio deciderà.

 

Art. 7

(Conferimento dei contratti di ricerca)

La prestazione sarà regolata mediante contratto di diritto privato. Tale contratto non configura in alcun modo un rapporto di lavoro subordinato.

 

Art. 8

(Decadenza e risoluzione del rapporto)

Nei confronti del titolare di contratto, che dopo aver iniziato l’attività di ricerca in programma non la prosegua regolarmenteper l’intero periodo, senza giustificato motivo, o che si renda responsabile di gravi e ripetute mancanze o inadempienze, è avviata la procedura per dichiarare la risoluzione del contratto.

 

Art. 9

(Pubblicità della procedura selettiva)

Il bando relativo alla presente procedura selettiva verrà pubblicato sul sito web dell’Associazione.

 

 

Roma, 12 DICEMBRE 2014

 

IL PRESIDENTE

 

Antonella Palumbo

Tagged with:
 

Comments are closed.

Vuoi cercare qualcosa?

Usa il "Cerca" qui sotto:


Non hai ancora trovato quello che cerchi? Cerca nei tag

ARCHIVIO